';

Credito d’Imposta, questo sconosciuto – Cos’è e Come ottenerlo.

Credito d’Imposta, questo sconosciuto – Cos’è e Come ottenerlo.

Ricerca e Sviluppo

Cos’è il Credito d’Imposta alle Imprese?

Il credito d’imposta è uno sconto sulle tasse da pagare allo Stato e serve a stimolare la spesa privata in Ricerca e Sviluppo per innovare processi e prodotti e garantire la competitività futura delle imprese.

In pratica lo Stato riduce l’ammontare di debiti o imposte dovute dall’impresa oppure restituisce il credito attraverso la dichiarazione dei redditi.
L’obiettivo è incentivare le aziende ad investire in progetti innovativi che le rendano più competitive e più sostenibili erogando loro un credito.

 

Chi lo può richiedere?

I requisiti per poter beneficiare del credito d’imposta sono indicati nella Legge di Stabilità del 2016 che ha introdotto dei crediti di imposta a sostegno degli investimenti nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia validi dal 1 gennaio 2016 al 31 dicembre 2019.

La Legge si rivolge a tutte le aziende (imprese, enti non commerciali, consorzi e reti d’impresa) senza distinzioni di forma giuridica o settore economico di appartenenza o dimensione aziendale.

Inoltre il credito d’imposta si rivolge ad imprese italiane o imprese residenti all’estero, ma operanti sul territorio nazionale che svolgono attività di Ricerca&Sviluppo in proprio o che ne commissionano a loro volta. Sono incluse nell’erogazione del credito anche quelle aziende che svolgono attività di R&S su commissione da parte di imprese terze residenti all’estero.

Dunque il credito d’imposta:

 

  • riduce le spese delle imprese
  • è valido dal 1 gennaio 2016 al 31 gennaio 2019
  • varia in base alla dimensione dell’azienda

 

Credito d'Imposta

I Vantaggi

Il credito d’imposta del 50% su spese incrementali in Ricerca e Sviluppo è riconosciuto fino a un massimo annuale di 20 milioni di €/anno per beneficiario e computato su una base fissa data dalla media delle spese in Ricerca e Sviluppo negli anni 2012-2014.

Il credito d’imposta può essere utilizzato, anche in caso di perdite, a copertura di un ampio insieme di imposte e contributi.

Sono agevolabili tutte le spese relative a ricerca fondamentalericerca industriale sviluppo sperimentale: costi per personale altamente qualificato e tecnico, contratti di ricerca con università, enti di ricerca, imprese, start up e PMI innovative, quote di ammortamento di strumenti e attrezzature di laboratorio, competenze tecniche e privative industriali.

La misura è applicabile per le spese in Ricerca e Sviluppo che saranno sostenute nel periodo 2017-2020.

Credito d’Imposta per dispositivi informatici

Per chi avvia una nuova attività imprenditoriale o di lavoro autonomo (articolo 13 della L. 388/2000) e chiede di avvalersi dell’assistenza fiscale dell’Agenzia delle Entrate è previsto un contributo, sotto forma di credito d’imposta, per acquistare le apparecchiature informatiche necessarie per il collegamento.

La Legge prevede un credito di imposta del 15% (precedentemente 40%) per le aziende che si avvalgono del supporto di apparecchi informatici o operanti nell’ambito dei servizi informatici, il cui importo non superi i 309,87 euro.

Il credito può essere ottenuto facendo un’apposita richiesta.

L’importo viene poi ricevuto attraverso il modello F24.

Credito d'Imposta

Come ottenerlo

 

  • Automaticamente in fase di redazione di bilancio, indicando le spese sostenute nella dichiarazione dei redditi, nel quadro RU del modello Unico;
  • Sussiste l’obbligo di documentazione contabile certificata.

 

Youbiquo partner di Ricerca & Sviluppo

L’innovativa azienda campana specializzata nella realizzazione e nella distribuzione di dispositivi computerizzati indossabili per la realtà aumentata è attualmente impegnata in molti progetti di ricerca e sviluppo con partner nazionali ed internazionali nei settori IoT, AI e Mixed Reality.

Attualmente Youbiquo ha avviato un progetto di R&S con l’azienda svedese Ericsson,  leader nel mercato per la fornitura di servizi di comunicazione, software e infrastrutture in ambito ITC.

Il credito d’imposta per le imprese è una grande opportunità di cui beneficiare entro Dicembre 2019 e Youbiquo è tra i partner aderenti all’incentivo.

L’azienda, infatti, sta lavorando su vari progetti di ricerca e sviluppo essendo stata selezionata per accedere a programmi operativi nazionali forniti dalla Regione Campania, dal Ministero dello Sviluppo, dal PON e dall’Unione Europea.

  • Voucher per la partecipazione di micro e pmi campane ad eventi fieristici internazionali
  • Smart&Start Italia nell’ambito del Programma Operativo Nazionale “Imprese e competitività 2014-2020” FESR
  • Voucher per la digitalizzazione delle PMI
  • Concessione di contributi a fondo perduto in forma di voucher, a favore delle PMI  

 

Se sei interessato ad accedere ai programmi come nostro partner, clicca qui per saperne di più: Youbiquo Research Programs

 

Giulia Giri